Alet

23 gennaio 2012 § Lascia un commento

Ascolta la puntata dedicata ad Alet: Montag2x15

Il progetto editoriale di Alet è percorrere, nell’immaginario territorio che dalla narrativa pura arriva fino alla saggistica più classica, la regione centrale all’intersezione tra fiction e non-fiction, quella dove si contaminano in miscele diverse invenzione e verità, il racconto del reale e la sua manipolazione, l’incandescenza autobiografica coniugata alla sperimentazione delle forme.

Il nome stesso scelto per la casa editrice è quasi uno stemma di queste intenzioni: alet è alla radice della parola greca “verità”, verità intesa come ciò che sfugge al silenzio, al corso degli eventi. Nellogo di Alet, infatti, il Tempo sottrae la Verità nuda al fiume dell’oblio, il Lete – un’immagine dove si fondono l’iconologia cinquecentesca delle stampe veneziane e la raffinatezza avanguardista di David Hockney, simbolo di una sensibilità antica nel fare i libri rivissuta in una prospettiva postmoderna.

Fin dalla veste grafica i libri di Alet tendono a un’eleganza densa, una ricchezza di contenuti e di materiali che li rende anche oggetti preziosi agli occhi, e al tatto. Assecondano questo intento, di quando in quando, volumi nei quali al racconto si mescola l’immagine, e la storia prosegue e si completa in disegno e fotografia.

Anche la cura del testo cerca di essere quanto più rigorosa. Grande importanza hanno le traduzioni: il nome del traduttore compare quasi sempre in copertina e alcuni dei libri contengono una nota del traduttore stesso sulle sue scelte e impressioni di lavoro. I risvolti e gli interni di copertina sono concepiti in modi inediti, come strumenti di lettura e interpretazione del testo, capaci di arricchire l’opera di informazioni, suggestioni e stimoli possibili. In latino, alet è anche la terza persona singolare del futuro del verbo alo, e significa dunque: nutrirà.

IL PIANO EDITORIALE

Attraverso i suoi libri Alet intende cartografare il tempo presente e la realtà in cui scorre senza rinunciare a scoprire o riproporre classici nascosti del passato.

Cinque collane compongono il piano editoriale di Alet, contraddistinte da una diversa amalgama di fiction e di non fiction: in Perieli e neroAlet prevale la narrazione, in Diorami, Clessidre egraphicAlet la saggistica.

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Alet su montag.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: