Multiplayer.it

9 giugno 2011 § Lascia un commento

More about Metro 2033

Multiplayer.it Edizioni pubblica e distribuisce saggi, guide, romanzi e fumetti dedicati al mondo dei videogiochi tra cui Metro 2033 e Level Up.

L’idea di Metro 2033 è nata nelle profondità della metropolitana di Mosca, dalla fervida immaginazione di un bambino di appena 12 anni. DMITRY GLUKHOVSKY, infatti ha confessato in più occasioni, che dovendo attraversare ogni giorno per l’intera larghezza la metro di Mosca per andare a scuola, spesso amava immaginare ad ogni stazione una storia, un personaggio, un’idea. La metropolitana di Mosca si estende per 292,2 km, serve 12 milioni di abitanti spalmati su un territorio enorme. È un complesso sistema di comunicazioni sotterranee, il risultato dell’unione di una perfetta tecnologia con un’arte raffinata. Ogni giorno, scendendo nel sottosuolo della città, i moscoviti e gli ospiti della capitale russa possono ammirare splendidi monumenti di architettura, pitture e sculture, e scoprire un «museo» originale e unico al mondo. I marmi, i graniti, l’illuminazione particolare, le sculture, le incisioni, gli insiemi architettonici fanno la bellezza di questa metropolitana. Qui GLUKHOVSKY ha trascorso circa 3500 ore durante gli anni di scuola! Tra tanta bellezza, l’autore scoprì che la Metro non era solo un mero mezzo di trasporto, ma un enorme rifugio antiatomico articolato in 200 bunker connessi tra di loro, ancora ben conservati. Le stazioni sono dotate di enormi porte di metallo a chiusura ermetica (invisibili ai passeggeri) e sussiste una “Metro 2” segreta riservata all’élite sovietica, che durante la guerra fredda collegava il Kremlino, il KGB, i ministeri, le università; insomma una città nelle viscere della città. Questa verità fu ipnotizzante e da allora la metropolitana fu la fonte di ispirazione primaria per l’autore. All’età di 22 anni, Glukhovsky aveva terminato la prima stesura del libro, alla quale mancavano però molti dettagli tecnici che successivamente arricchiranno il background descrittivo della metro, staccandola dal surreale per avvicinarla sempre a quella della reale quotidianità. Dopo il rifiuto da parte di 4 editori alla richiesta di pubblicazione, nel 2002 Dmitry creò un sito in Flash e HTML, molto rudimentale, m-e-t-r-o.boom.ru, dove il libro era scaricabile gratuitamente. A questo punto Internet diede vita ad un fenomeno inaspettato: Metro 2033 diventò un romanzo online interattivo, (un internet drama) e in un certo senso divenne il frutto di una creazione collettiva. Il libro cominciò ad attrarre lettori che in poco tempo diventarono migliaia. Iniziarono a fioccare commenti e domande, idee e critiche e soprattutto richieste per scoprire cosa sarebbe successo dopo. Da parte di ingegneri, biologi, e tecnici che lavoravano in metropolitana, arrivarono suggerimenti e correzioni. Nel 2005 un editore volle pubblicare su carta la versione definitiva del romanzo, pur mantenendo scaricabile la versione online.
More about Level up

Videogiochi vs Scuola di medicina!
Chi conquisterà l’attenzione del nostro eroe nella nuova graphic novel di Gene Luen Yang?
I genitori di Dennis Ouyang hanno grandi aspettative per loro figlio: vorrebbero che diventasse un medico. Ma Dennis, in realtà, vuole solo giocare con i videogiochi – ed è tanto bravo da poterlo fare a livello professionale. Quattro angeli adorabili –  un po’ prepotenti, talvolta – arrivano giusto in tempo per condurre Dennis sulla retta via: quella della gastroenterologia. Fa tutto parte del piano, gli dicono. Ma sarà poi vero? Un potente realismo magico mette in forte rilievo il conflitto che molti  adolescenti vivono: perseguire i loro sogni o quelli dei loro genitori? Grazie al design solo apparentemente semplice e in realtà magnifico di Thien Pham, Gene Luen Yang è tornato sui temi abbozzati in American Born Chinese. A volte stravagante e a volte grave, Level Up è il suo nuovo sguardo su ciò che ha scelto di raccontare: come un un asiatico diventa grande negli Stati Uniti. La prima graphic novel di GENE YANG conFirst Second, American Born Chinese, è stato pubblicato in più di dieci paesi stranieri. American Born Chinese è stato un immediato successo di critica e pubblico, è stato finalista al National Book Award e ha vinto il premio Printz.

Thien Pham è un fumettista e artista visivo che insegna in una scuola superiore. La sua prima opera “solista”, Sumo, è di prossima uscita da First Second.

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Multiplayer.it su montag.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: