Nutrimenti: il cibo per la mente.

18 aprile 2011 § Lascia un commento

Andrea Palombi, direttore editoriale di Nutrimenti
Osprite della puntata di Montag di lunedì 18 aprile 2011.

Radiomontag 11 

Nutrimenti nasce nell’autunno del 2001 con due collane, una di saggistica di attualità e una di letteratura di viaggio. Ma già fin dall’inizio la casa editrice ha dedicato una parte significativa della propria produzione al mare, alla vela, alla nautica, diventando editore di riferimento in Italia.

Nel 2002 nasce la collana Specchi, che raccoglie biografie e autobiografie. Per questa collana esce Terra del mio sangue di Antjie Krog, il libro da cui è stato tratto il film In My Country che racconta l’esperienza della Commissione per la Verità e la Riconciliazione in Sud Africa.

Per la collana Aironi nel 2006 esce il romanzo Questa creatura delle tenebre di Harry Thompson, in cui si raccontano le vicissitudini del giovane e brillante ufficiale della Marina britannica Robert FitzRoy, che riceve l’incarico di capitanare il Beagle, brigantino della flotta di Sua Maestà, in un lungo e pericoloso viaggio per effettuare le rilevazioni cartografiche della Patagonia e della Terra del Fuoco. Per il suo secondo viaggio FitzRoy chiederà di poter avere a bordo un naturalista. La sorte gli riserverà di imbarcare un giovane e sconosciuto seminarista appassionato di geologia di nome Charles Darwin.

Nel 2007 vede la luce Greenwich, collana dedicata alla letteratura angloamericana contemporanea, seguita nel 2008 da Gog, collana pop italiana e internazionale che ha al suo centro l’investigazione del reale e dell’immaginario, i miti reinterpretati e che esordisce con Caro signor Capote, il romanzo più importante di Gordon Lish, mitico editor di Raymond Carver. La più giovane, nata l’anno scorso, è Tusitala “colui che racconta le storie” dal nome con cui gli indigeni delle Samoa chiamavano Robert Louis Stevenson; la collana a cura di Filippo Tuena raccoglie resoconti di viaggi, esplorazioni, biografie, narrativa di avventura.

Tra le novità di marzo pubblicate da Nutrimenti proprio nella collana Tusitala, il romanzo Il Turco, di Tom Standage (marzo 2011, pp. 308). Il Turco, creato nel 1770, era un automa in grado di giocare a scacchi, pianificare una strategia e spesso vincere le partite. Per tre quarti di secolo viaggiò per l’Europa e le Americhe, sfidando personaggi come Napoleone e Benjamin Franklin. Ma il Turco era un vero automa oppure un imbroglio? Al suo interno c’era forse nascosto, tra mille ingranaggi, un bambino sapiente? un nano esperto? un polacco ufficiale di cavalleria privo delle gambe? L’appassionante biografia della misteriosa invenzione che ispirò uno dei primi scritti di Edgar Allan Poe, pubblicato in appendice nella traduzione di Filippo Tuena.

 Le altre collane di narrativa sono: Cormorani che raccoglie romanzi e racconti tra fiction e realtà e Transiti dove si possono trovare le narrazioni dedicate ai viaggi, quelli fuori dalle rotte, dalle abitudini e dalle mete standardizzate.

Tra i libri più venduti, in classifica per tutto il 2006, troviamo Super Berlusconate, di Alessandro Corbi e Pietro Criscuoli pubblicato nella collana di saggistica Igloo, che ospita i saggi che raccontano il presente, dalla politica all’economia, dai grandi fatti di cronaca al costume, mentre la collana Documenti raccoglie l’eredità della storia e della memoria. Tra i suoi titoli di successo L’armadio della vergogna, di Franco Giustolisi, disponibile anche nella sua versione ebook. Inoltre pubblicano una collana di Studi sulla comunicazione.

Ma come accennavamo prima è per gli amanti del mare che Nutrimenti diventa l’editore di riferimento. Tra le molte collane che riguardano questo argomento troviamo Transiti Blu, che da voce a molti dei più importanti velisti, anche italiani; Transiti blu/tecnica collana dedicata ai manuali; Transiti blu/foto che raccoglie le storie di vita e le imprese sul mare raccontate in immagini; Transiti blu/sub con le storie e i protagonisti del mondo subacqueo; Transiti blu/bio dedicata ai segreti del mare e dei suoi abitanti; Mediterranea con i suoi libri e notizie sul mare e chi lo naviga e, infine, Nautilus che raccoglie la grande letteratura di mare, come, per esempio, Sud. La spedizione dell’Endurance in cui vengono riproposti i diari originali scritti da Ernest Shackleton mentre  tentava l’esplorazione e la traversata dell’Antartide.

Tra le novità che riguardano il mare ritroviamo Profondità fatale di Joe Haberstroh (marzo 2011, pp. 248). L’autore, attraverso una oscura vicenda di cronaca, trasforma la narrazione in un affascinante viaggio nelle profondità degli abissi. L’Andrea Doria, colata a picco nel 1956 davanti alle coste degli Stati Uniti, è da sempre un richiamo irresistibile per i sub a caccia di reperti, ma alla fine degli anni Novanta il relitto del transatlantico italiano è protagonista di un’inquietante catena di incidenti mortali.

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Nutrimenti: il cibo per la mente. su montag.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: