Donzelli

27 marzo 2011 § Lascia un commento

È online la puntata di lunedì 21 marzo dedicata a Donzelli EditoreRadiomontag8

Questi sono solo alcuni dei libri di cui abbiamo parlato con Bianca Lazzaro, editor della collana Fiabe e Storie:

More about Consigli alle bambineBen pochi sono gli scrittori di tutti i tempi citati al pari di Mark Twain. Non c’è argomento che non si possa trattare senza ricorrere a un suo aforisma, un suo paradosso, una sua provocazione. Basta provare a digitare il suo nome in rete, ed ecco decine di siti pronti a sciorinare decine e decine di sue frasi celebri. Una delle più ricorrenti è tratta proprio dal breve vademecum da lui scritto nel 1906, per la prima volta ora proposto al pubblico italiano, e dedicato alle brave bambine: «Mai fare le maleducate con i grandi, a meno che non siano loro a cominciare». È questo l’ultimo di una serie di consigli che Twain offre alle bambine nel suo più autentico stile irriverente e sornione, da vecchio navigato che sotto l’apparente intento di insegnare loro le buone maniere, di fatto le istiga alla più strenua resistenza e all’impietosa ritorsione di fronte alla prepotenza più o meno latente di genitori, fratelli, amichette, maestre e nonni. Un altro esempio? «Se la mamma ti dice di fare una cosa, non sta bene dirle di no. È più utile e opportuno che tu le assicuri di fare come vuole lei, per poi attenerti con discrezione a quanto t’impone la tua somma saggezza.» Cos’altro aggiungere, se non un commento per immagini di pari, maliziosa impertinenza? È nato così il progetto grafico appositamente concepito per Donzelli da un grande artista contemporaneo come Vladimir Radunsky. Ne sortisce un album volutamente in bilico tra il libro per ragazzi (più o meno cresciuti) e il pezzo d’arte. Nel centenario della morte del maestro americano, non c’era miglior modo per celebrarne il genio.

More about Le inchieste di Sherlock Holmes. L'avventura della banda maculataLa misteriosa morte di una giovane e le sue ultime enigmatiche parole a proposito di una «banda maculata», una dimora di campagna cupa e malmessa, un patrigno collerico e brutale che nasconde un passato burrascoso in India, un babbuino e un ghepardo che si aggirano indisturbati tra la casa e il giardino, un’eredità che si assottiglia, un matrimonio sfumato e un altro alle porte: sono questi gli ingredienti del giallo che resta tra i classici più riusciti del grande Conan Doyle. In una nuova traduzione italiana, questo piccolo gioiello si presenta ora come un album tutto da scoprire, grazie alle splendide illustrazioni appositamente create dalla francese Christel Espié, capaci di dare forma e colore al senso di mistero e suspense che percorre il racconto dalla prima all’ultima riga.

More about Elvis

«I genitori di Elvis erano molto poveri. Però, per il suo decimo compleanno, il padre gli fece un regalo magnifico. Gli mise un braccio sulla spalla e gli disse: “Piccolo mio, hai dieci anni ormai, e vorrei regalarti l’unico oggetto a cui tengo veramente”. Elvis aprì il regalo. Era una chitarra».

Il magnifico tratto di Rébecca Dautrémer e la brillante penna di Taï-Marc Le Thanh: da questa fusione nasce Elvis, un’originale rivisitazione della storia del mitico cantante americano. Le splendide illustrazioni arricchiscono una narrazione decisamente originale, a tratti sconcertante, sempre poetica. I genitori di Elvis sono molto poveri, perciò quando il bambino compie dieci anni, suo padre decide di regalargli la sua vecchia chitarra. La prima volta che la tocca, è per consolare sua mamma che piange. Da quel momento Elvis comprende l’immenso potere della musica. Un sera, mentre canta in un bar, nota una giovane ragazza. Si chiama Priscilla. Per lei, vuole scrivere la più bella canzone d’amore. Ma Elvis, totalmente estraneo alle dinamiche amorose, si compra una Cadillac rosa e parte alla ricerca dell’ispirazione.

Advertisements

Tag:, , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Donzelli su montag.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: